Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la preparazione dei servizi. Utilizzando questo sito voi acconsentite all’utilizzo dei cookies.

SSL Sichere Verbindung
SSL Sichere Verbindung

Con il certificato SSL, SPORT 2000 rent garantisce ai suoi clienti la trasmissione sicura dei dati.

EMOTA Handelsverband
EMOTA Handelsverband

SPORT 2000 rent è uno shop online riconosciuto dall’associazione europea dell’e-commerce.

Handelsverband
Handelsverband

SPORT 2000 rent è uno shop online riconosciuto dall’associazione del commercio austriaca.

In forma sulle piste

Il freddo invernale comincia sempre più o meno nello stesso periodo, quindi possiamo cominciare a preparare il corpo con buon anticipo. Si comincia 6-8 settimane prima della inizio della stagione sportiva su sci, snowboard o ciaspole

 

Consigli importanti:

Prima di avventurarsi sulle discese è importante riscaldare il colpo. Ma nel modo giusto!

 

Riscaldamento

In inverno è particolarmente necessario riscaldarsi, perché il freddo rende i muscoli e i legamenti tutt’altro che elastici. Con piccoli esercizi e attività potrete portare il corpo alla giusta temperatura e mettere il sangue in circolazione. Provate il metodo seguente: cominciate con 10-15 minuti di camminata veloce o corsa leggera. Potrete poi proseguire con alcuni esercizi per le aree più importanti. Un po’ di piegamenti sulle ginocchia con uno zaino in spalla, rotazioni della schiena, movimenti lenti delle braccia con qualche peso extra, etc. E poi un po’ di stretching.

 

Esercizi per l‘agilità

Per molti anni lo stretching è stato considerato il punto chiave a cui dedicare la massima attenzione. Ma recentemente l’atteggiamento verso l’allungamento è cambiato, e questi movimenti sono suggeriti con più restrizione. Alcuni studi mostrano che prolungati esercizi di stretching passivo possono causare danni alla muscolatura, con rischio di infortuni. È meglio preferire esercizi di stretching attivo, dove i muscoli partecipano con uno sforzo proprio che rende l’allungamento più sicura.

 

Suggerimento:

Alcuni degli esercizi nel programma di Yoga e Pilates si concentrano su stabilizzazione, forza e agilità del corpo. È interessante notare che oltre al riscaldamento il corpo necessita anche di una fase di rilassamento finale di circa 10-15 minuti. Una breve corsa può essere bilanciata con lenti esercizi di stretching per ridurre gli effetti negativi del movimento. Lo stesso scopo si raggiunge con una sessione di nuoto seguita da una visita alla sauna.

 

Alimentazione vincente

L’ultimo argomento su cui concentrarsi per la preparazione agli sport invernali è l’alimentazione. In cima alla lista troviamo la giusta idratazione, sia prima che dopo l’attività. Ricordatevi che l’alcol non apporta alcun beneficio di idratazione. Ci riferiamo qui ad acqua e/o bevande con elettroliti.

Per quanto riguarda i cibi, vi invitiamo a consumare prodotti integrali, riso, patate, insalata con un pieno di carboidrati. Una parte indispensabile di una dieta bilanciata sono le proteine “buone” come carne e pesce, e le proteine vegetali. Lo zucchero d’uva apporta solo energia nel breve periodo e deve essere utilizzato solo per questo scopo.

 

Fitness

Prima o poi abbiamo tutti preso un raffreddore sulle piste. Sciare è divertente, ma è ancora meglio se siamo in ottima forma. Prepararsi bene all’inverno non è solo una questione di salute, ma anche di divertimento. Per trarre il meglio dagli sport invernali, mantenete in forma tutta la famiglia!